LUDOVICA LEPORE

intervistata per Influencers Kings

@ellelepore

Raccontaci la tua vita in poche parole e come sei entrata nel tunnel di Instagram.

Fin da piccola tutto quello che mi piaceva fare era solo una cosa ossia ballare, poi dopo 12 anni smisi e cominciai semplicemente a dedicarmi di più a me. Ho sempre avuto quella parte di me che adorava truccarsi, curarsi e vestirsi: tant’è vero che ad oggi è così. Dedico tanto tempo alla cura personale… Per quanto riguarda Instagram,  io fin da subito iniziai. Mi iscrissi solo per vedere i video dove le ragazze si truccavano e si vestivano, poi dopo un bel pó iniziai a capirci qualcosa di più.

Nel mio profilo  di foto “spontanee” ne ho ben poche. La mia si è stata una precisa scelta stilistica: mettermi sempre in posa.

Se non si tratta di selfie, chi ti scatta le foto di solito?

Allora, iniziai facendomele scattare da mia mamma e da mio fratello più grande, infatti tutt’ora continuano a farmele loro la maggior parte delle volte. Poi certo, può capitare che non standoci sempre, quando scendo ci sono le mie amiche e me le scattano loro.

Quali sono i tuoi influencers preferiti? Cinque nomi.
Senza alcun dubbio in ordine di importanza:
Chiara Ferragni: adoro il modo in cui interagisce con le sue fan e poi, si è costruita lei la sua vita, un suo marchio, è riuscita a scrivere un libro tutto suo e molto altro.  Ed io la stimo per questo.

Giulia Nati: adoro il modo in cui si veste e adoro tutta la sua storia in particolar modo come si è realizzata.

Giulia De Lellis in particolare quest’anno è iniziata a piacermi tantissimo specialmente per la sua simpatia e intraprendenza in tutto quello che fa.

Cara Delevigne per il suo stile, la sua figura. È una grande fonte di ispirazione.

Alice Campello, mi è sempre piaciuta fin dall’inizio.

Quali app consideri utili?

Snapseed, afterlight, vsco e lightroom.

Quali sono gli spot pubblicitari che più ti piacciono? 
Gli spot pubblicitari che preferisco sono quelli di cosmetici, di brand importanti (specialmente quelle di Chanel: li adoro!).
Quanto tempo passi su Instagram per lavoro e cosa curi maggiormente quando stai su questo social?
In generale non c’è una cosa che curo di più, presto moltissima attenzione al mio profilo, cerco sempre di migliorarlo ordinarlo, renderlo sempre più bello ed interessante  all’occhio del visitatore stando molto attenta ai dettagli. Per quanto riguarda il tempo, qualche oretta al giorno sicuramente.
Come ti accordi con i brand?
Ascolto sempre prima quello che hanno da propormi, poi sto attenta al tipo di progetto e al tipo di brand. Comunque dipende anche dal mio interesse, poi se mi vanno bene le condizioni o meno valuto se accettare o rifiutare.
21Buttons è il social shopping della moda. Come funziona?

Trovo che 21Buttons sia un’app veramente utile. E’ molto facile da usare:

  • crei il tuo profilo
  • pubblichi una tua foto dove si vede chiaramente l’outfit che indossi (foto curate).
  • tagghi la foto con i “bottoni” che linkano al sito del capo che hai indosso.

È utile ti permette di acquistare e visionare qualsiasi capo a te interessi.

Progetti per il futuro?

Si, come ho già detto la mia passione è la moda. Ho già tantissime idee che so che possono essere realizzate. Continuerò sicuramente i miei studi a Milano in un Accademia di moda; manca ancora un po’ di tempo ma io già ho le idee ben chiare.

4

Post Correlati