Influencer Marketing: le 8 principali tendenze in arrivo nel 2021

Ti chiedi quali grandi tendenze di influencer marketing arriveranno nel 2021?

Gli influencer continuano a essere un argomento di grandissimo interesse sui social media e, a quanto pare, puoi aspettarti di continuare a vedere più post sponsorizzati che invadono i tuoi feed.

Pronto a scoprire cosa ha in serbo il futuro? Abbiamo raccolto le previsioni e le tendenze di marketing dei principali influencer nel 2021, secondo gli esperti di social media.

Photo of an Instagram Story on a phone with text overlay of blog title: 8 Influencer Marketing Trends Coming in 2021

L’influencer marketing sarà più grande che mai nel 2021

L’influencer marketing è sulla buona strada per diventare un’industria da 15 miliardi di dollari entro il 2022 e non mostra segni di rallentamento.

In effetti, il 63% dei marketer intende aumentare il proprio budget di influencer marketing nel prossimo anno.

“Il 2021 è l’anno in cui crediamo che l’influencer marketing sarà visto come il proprio canale mediatico utilizzato per incrementare i propri affari e crescere in maniera esponenziale”, prevede Brandon Perlman, fondatore e CEO di Social Studies, Inc.

Influencer Marketing Trends

Con l’aumento della popolarità, della domanda e della spesa aziendale per l’influencer marketing, è sicuro che possiamo aspettarci cose nuove ed eccitanti in arrivo nel nuovo anno.

Pronto per iniziare a costruire la tua strategia di influencer marketing?

LE 8 Tendenze dell’influencer marketing nel 2021

  1. I contenuti video rimarranno i più utilizzati
  2. Un focus sulla diversità e l’inclusione
  3. La “No-Edit Edit” si evolverà
  4. I contenuti saranno orientatati a valori più profondi
  5. Ci saranno più Partnership durature
  6. Grande attenzione su micro e nano influencer
  7. Nuove piattaforme social e strumenti per i creator
  8. Nuove forme di influencer media

# 1: I contenuti video SARANNO (continueranno a essere) I PIU’ UTILIZZATI NELL’INFLUENCER MARKETING

“L’utilizzo dei video” continua a essere una tendenza in grandissima ascesa nell’influencer marketing. Tuttavia, con la crescente popolarità di TikTok e l’introduzione di Instagram Reels, ci si aspetta che sia più collaborativo e creativo che mai.

L’influencer di Instagram Elizabeth Gilmore è d’accordo, commentando: “Prima il video, sempre! Lo trovo più autentico al momento, e, meno “curato” è, meglio è. Mantiene gli spettatori più coinvolti e un’autenticità più forte fa sentire le persone più umane e partecipi “.

influencer

La stratega della social media e creatrice di contenuti Christina Galbato è quella di aggiungere più video nel suo profilo Instagram e incoraggiare altri influencer a fare lo stesso.

Lei, inoltre, ha consigliato a brand e influencer di “concentrarsi sulla loro nicchia e creare contenuti video correlati su IGTV e Instagram Reels: questo, infatti, è un ottimo modo per coinvolgere la propria community e, sopratutto, è un’ottima strategia di influencer marketing”.

video content

# 2: Focus sulla diversità e l’inclusione

L’aumento delle attività social nel 2020 ha messo in luce la mancanza di diversità nell’influencer marketing.

In particolare molti marchi sono stati ritenuti responsabili di tokenismo o retribuzione ingiusta. Per questo molti creatori di contenuti hanno espresso la propria opinione su come ci sia bisogno di una maggiore rappresentanza delle “minoranze” nell’influencer marketing.

“La rappresentazione è importante perché ispira e può cambiare il modo in cui le persone vedono se stesse e come vedono il tuo marchio”, afferma l’imprenditore e creatore di contenuti Sashagai Ruddock.

 black lives matter

Nel 2021, prevediamo un maggiore impegno da parte dei marchi per creare campagne di influencer marketing più inclusive, ma non sarà sufficiente lavorare semplicemente con influencer diversi.

Come afferma l’esperto della Gen Z e co-fondatore di PRZM, Larry Milstein: “Non è sufficiente lanciare diversità e inclusione. Tutto questo deve essere integrato nel tessuto del marchio “.

L’obiettivo per il 2021 dovrebbe essere quello di creare diversità e inclusione in tutti gli aspetti della propria attività, incluso l’influencer marketing, per creare un cambiamento efficace e illustrare i valori del proprio marchio.

#3: LA “No-Edit Edit” Si evolvera’ dando un’enorme spinta all’influencer marketing

L’autenticità sui social media è uno dei modi più efficaci per costruire una comunità digitale e si traduce anche nelle tendenze estetiche di Instagram!

Nel 2021 prevediamo un aumento di blogger e influencer che utilizzeranno l’hastag #nofilter. Concentrandosi sull’autenticità, applicheranno sottili modifiche alle loro foto per creare uno sguardo “sul momento” delle loro vite, ad oggi, del tutto inedito.

L’influencer di Instagram Rohini Mauk, che ha padroneggiato lo scatto “del momento”, prevede che “i giorni di un feed perfettamente curato stanno lentamente scomparendo”.

“Sebbene siano belli da vedere e abbiano sicuramente il loro posto, non credo sia necessario per crescere”, ha aggiunto Mauk.

no-edit edit

Nichole Ciotti, co-fondatrice della popolare app di design per Instagram Storyluxe, pensa che questa tendenza troverà il proprio equilibrio.

“All’inizio, tutti erano costretti a essere super lucidi. Ora, dopo un po ‘di tempo, le persone stanno trovando la loro vera voce sui social “, ha spiegato Nichole.

influencer marketing

Nichole crede che vedremo evolversi la tendenza dell’influencer marketing “no-edit edit”, ma aggiunge: “ci saranno ancora molti account che apprezzeranno una certa estetica e rimarranno più raffinati. Dipende dal tipo di messaggio e di emozione che si sta cercando di trasmettere. “

influencer marketing

Sebbene Instagram sia prima di tutto una piattaforma visiva, le belle immagini non sono sufficienti per avere successo sulla piattaforma. Pertanto forti inviti all’azione (CTA), il coinvolgimento della comunità e didascalie accattivanti aiuteranno gli influencer a distinguersi.

# 4: Connessioni più profonde e contenuti orientati a valori più profondi

Nel 2020, influencer e marchi, protagonisti assoluti dell’influencer marketing, hanno fatto un passo indietro rispetto ai feed perfettamente curati per diventare un pò più “reali” con i loro follower.

Con una continua spinta verso la creazione di connessioni e relazioni più profonde – provenienti dagli utenti e dallo stesso Instagram – gli influencer hanno iniziato a creare contenuti orientati a valori più profondi e stanno dando al loro pubblico uno scorcio reale delle loro vite.

“Ora più che mai, le persone vogliono vedere il tuo “io autentico”! Penso che fornire un qualche tipo di contenuto che mostri la propria personalità nella vita reale sia la chiave per crescere online di questi tempi “, ha condiviso Rohini.

In particolare Rohini suggerisce di condividere meme stupidi o persino mostrare i lati “non così glamour” della propria vita.

partnership

Anche Christina Galbato consiglia alle aziende di tenere in considerazione l’autenticità quando cercano partner influencer: “non concentrarsi esclusivamente sui numeri è un’ottima strategia di influencer marketing al giorno d’oggi”, avverte.

Nello specifico, Christina suggerisce di guardare i commenti che l’influencer riceve sui suoi post e il modo in cui si connette con il suo pubblico su Instagram.

Influencer Marketing Trends

Anche Nichole Ciotti è d’accordo. Lei, infatti, raccomanda ai brand di “pensare meno alla monetizzazione effettiva e di più alla creazione di contenuti che possano interessare i propri follower. L’autenticità è la chiave nell’influencer marketing di oggi. Se lo capisci, i soldi verranno. Sii paziente e concentrati sulla produzione di contenuti di qualità “.

# 5: Partnership più durature per una strategia di influencer marketing sempre più efficace

Gli influencer diventeranno veri e propri partner del marchio nel 2021, con i marchi che investiranno in relazioni continue per un lungo periodo di tempo.

Manu Muraro, fondatore di Your Social Team, afferma che i post o le storie di influencer una tantum non sono sufficienti per portare risultati alla maggior parte dei marchi: “ci vogliono da 6 a 8 tocchi per fare una vendita”.

partnership

“Penso che i marchi investiranno davvero in relazioni a lungo termine con gli influencer. Creare fiducia e impegno è ormai fondamentale nell’influencer marketing!” ha detto Elizabeth Gilmore.

Nichole Ciotti aggiunge: “Penso che i marchi inizieranno a cercare partnership più lunghe e integrate. Posso immaginare un marchio che coinvolge un influencer su 10 post sui canali social in un determinato arco di tempo “.

# 6: Micro e Nano-influencer continueranno a crescere

L’influencer marketing con micro-influencer (quelli con meno di 100k follower) è una strategia chiave per promuovere la propria attività e i propri prodotti su Instagram, quest’ultimi, infatti, producono ottimi risultati per le aziende!

Secondo il nostro rapporto del 2019 con Fohr, i micro-influencer hanno i tassi di coinvolgimento più elevati (in media al 7%) nei loro post sui feed!

In effetti, gli influencer con meno di 25.000 follower hanno avuto tassi di coinvolgimento più elevati indipendentemente dal genere, dal pubblico di destinazione o dagli argomenti.

State of Instagram Influencer Marketing Report: Engagement Rates

Poiché i tassi di coinvolgimento su Instagram continuano a diminuire, sempre più aziende preferiscono collaborare con influencer di Instagram che hanno un seguito piccolo (o “micro”) ma molto coinvolto.

Inoltre, nel 2020, la pandemia COVID-19 ha colpito i budget di molte aziende, pertanto, quest’ultime, nel 2021, potrebbero essere più propense a lavorare con influencer che hanno meno followers.

Uno dei maggiori vantaggi di lavorare con micro-influencer? Tendono a mantenere livelli di coinvolgimento più elevati rispetto agli influencer di alto livello. E Christina Galbato è d’accordo.

“I marchi aumenteranno le loro collaborazioni con micro-influencer poiché spesso la loro connessione con le comunità di riferimento è molto più forte”.

L’ascesa di nano e micro-influencer è appena iniziata e sicuramente nel 2021 vedremo molti marchi e micro o nano-influencer fare il loro primo post sponsorizzato.

influencer

“Per gli aspiranti influencer, il mio consiglio è di iniziare in piccolo”, dice Manu. “Inizia a taggare le attività commerciali locali che utilizzi e pubblica i relativi post. Se le aziende vedono un pò di spinta dal tuo post o apprezzano i tuoi contenuti, potresti avere maggiori possibilità di collaborare con loro”.

# 7: nuove piattaforme social e strumenti per i PIù creativi

Quest’anno, nuove piattaforme e strumenti di Instagram hanno invaso la scena social dando agli influencer più potere di condivisione creativa che mai.

Una delle aggiunte più importanti alla line-up delle piattaforme social è l’app, in continua crescita e follemente popolare, TikTok.

Nichole Ciotti prevede che TikTok sarà la piattaforma di cui si parlerà maggiormente nel 2021. Crede, inoltre, che i marchi investiranno più soldi con i creator popolari sulla piattaforma: “La viralità naturale, offerta dalla loro interfaccia, consentirà ai marchi di moltiplicare i loro sforzi di marketing pur investendo gli stessi soldi, in particolare con micro influencer che producono contenuti sorprendenti e con un un alto potenziale che gli permette di essere catturati dall’algoritmo di TikTok e diventare virali.”

Gli influencer di Instagram hanno già iniziato a fare il grande passo nella nuova piattaforma, Mik Zazon, ad esempio, ha già raccolto oltre 800.000 follower con i suoi contenuti TikTok.

tik tok

Ci si aspetta, inoltre, di vedere strumenti sempre più innovativi per aiutare gli influencer a creare contenuti brandizzati.

Instagram, ad esempio, ha, recentemente, annunciato una serie di aggiornamenti alle sue funzionalità di Branded Content.

Questi aggiornamenti includono il lancio del tag Branded Content su Instagram Reels, un nuovo flusso di creazione per gli annunci Branded Content e altro ancora. Instagram afferma che questi cambiamenti “renderanno più facile per i marchi creare, condividere e amplificare i contenuti di marca”.

Pertanto il 2021 sarà un anno entusiasmante per gli influencer che vorranno sperimentare nuove piattaforme, monetizzare ulteriormente i loro contenuti e utilizzare diversi strumenti per raccontare le loro storie!

# 8: Nuove forme (altamente condivisibili) di Influencer Media, le nuove tendenze dell’influencer marketing

I nuovi orizzonti dell’influencer marketing porteranno i brand e gli influencer ad esplorare nuove forme di media e ad sperimentare modi creativi per catturare l’attenzione del pubblico.

Brandon Perlman prevede che vedremo più analisi basate sui dati e infografiche condivise da sostenitori del marchio, consumatori e fan.

“Un ottimo esempio di questo è ciò che Spotify ha fatto con il loro ‘Year in Review’. Erano brillanti, informativi, personali, orientati all’utilità, personalizzati, condivisibili e semplicemente eleganti. L’integrazione all’interno dell’app Spotify con Instagram Stories è stata semplicemente impeccabile. “

influencer marketing trends

Nello specifico, Nichole Ciotti immagina che ci sarà anche un aumento delle piattaforme e delle partnership di influencer marketing guidate dall’intelligenza artificiale.

Che la domanda provenga da follower, marchi o nuovi sviluppi tecnologici, gli influencer sono professionisti che si evolvono verso le nuove tendenze.

Non c’è dubbio che possiamo aspettarci di vedere cose nuove ed entusiasmanti sulle tendenze dell’influencer marketing del 2021!

influencer marketing

Fonte: Zetaworks

0

Post Correlati

Leave a comment