11 Consigli per diventare un influencer su Instagram

Instagram è una piattaforma potente che offre la possibilità di espandere la visibilità dei marchi. Oggi ha oltre 800 milioni di utenti mensili attivi. E queste persone effettivamente fanno acquisti in base alle raccomandazioni degli influencer. Influence Central ha rilevato che i consumatori hanno classificato gli influencer di Instagram al sesto posto nel suggerimento efficace agli acquisti.

La crescente popolarità degli influencer di Instagram potrebbe averti fatto prendere in considerazione di diventarne uno anche tu. Se è qualcosa a cui hai pensato, ma non sai come muoverti in questosettore, continua a leggere. Di seguito troverai dei consigli utili per procedere in una possibile carriera da influencer. È una strada in salita, può sembrare facile ma non lo è, come in tutte le cose anche diventare un influencer richiede impegno e dedizione.

1. Scegli una nicchia di cui sei appassionato

Per diventare un influencer di Instagram, la prima cosa che devi fare è trovare una nicchia che si adatti alla tua personalità. Deve trattarsi di qualcosa cui sei appassionato. Qualcosa in cui hai una buona dose di conoscenza e interesse. Non scegliere settori che non ti appartengono, solo ambiti con cui sei naturalmente affine. Sui social media non puoi simulare, devi essere te stesso\a.

I tuoi post su Instagram dovrebbero riflettere ciò che veramente ti interessa e non cose casuali. Per cui pensa a come vivi ogni giorno e a cosa ti piace mangiare, ai tuoi hobby preferiti, alle tue capacità e ai tuoi gusti personali.

 

2. Crea una biografia degna di nota

Una volta stabilita la tua nicchia, devi iniziare a mettere a punto il tuo account Instagram. La prima cosa su cui devi concentrarti è creare una biografia che attiri immediatamente l’attenzione. Raccontare la tua storia in un modo che coinvolga le persone, in modo peculiare.

Ricorda, è una delle prime cose che un brand o un potenziale follower vedono sul tuo account. Quindi se vuoi diventare un influencer di Instagram, fai in modo che sia accattivante.

3. Condividi le tue storie

Se pensi di poter diventare un influencer di Instagram semplicemente condividendo le foto, sei fuori strada. Le didascalie che accompagnano quelle foto sono importanti quanto le foto stesse. Usale per raccontare le tue storie e connetterti con i tuoi follower a livello emotivo, l’empatia è un aspetto fondamentale. Dai loro un motivo per fidarsi di te, seguirti e impegnarsi con te.

Non dimenticare mai di essere genuino nel coinvolgere gli altri. Se stai simulando o forzando un’intenzione, sarà facilmente visibile. Condividi le tue storie personali in modo che il tuo pubblico ti trovi interessante e autentico.

4. Rendi il tuo appeal interessante

Questo è uno dei prerequisiti se stai cercando di diventare un influencer di Instagram. Le foto dovrebbero essere visivamente accattivanti, ma è fondamentale aderire a un tema generale che leghi il tutto, rendendo la tua immagine coerente e accessibile. Ciò significa che tutte le tue foto nel feed dovrebbero apparire l’una contro l’altra.

Molti influencer di Instagram seguono uno stile particolare di modifica delle loro foto in modo che il colore o la composizione siano uniformi. Puoi utilizzare strumenti come VSCO o Lightroom per modificare le tue foto o solo i filtri incorporati in Instagram. Ma assicurati che le tue foto siano scattate in alta risoluzione e che siano piene di luce per farle sembrare davvero belle.

5. Pubblica il contenuto in modo coerente

Pubblicare contenuti in modo coerente è un altro prerequisito fondamentale per diventare un influencer di Instagram. La maggior parte degli influencer su Instagram pubblica ogni giorno. Tuttavia, alcuni di loro postano un paio di volte in un giorno o anche poche volte in una settimana.

Gli studi hanno rivelato che un aumento della frequenza di pubblicazione dei contenuti può aumentare i tassi di coinvolgimento. Tuttavia, quando decidi quale deve essere il tuo programma di post, assicurati di scegliere in modo oculato. Se trovi difficile rispettare una pianificazione, puoi utilizzare uno dei servizi come quello offerto da Influencerskings, che oltre darti la possibilità di gestire il tuo profilo e ricercare collaborazioni con brand e aziende, ti offre la possibilità di programmare i tuoi post e pubblicarli negli orari e nei giorni migliori, curando anche l’aspetto degli hashtag.

6. Scegli gli hashtag giusti

Gli hashtag sono importanti perché consentono aituoi contenuti di essere trovati da altri utenti di Instagram. Instagram ti consente di utilizzare un massimo di 30 hashtag su una foto ed è consigliabile utilizzarli tutti. Ma che tipo di hashtag dovresti scegliere?

Ricorda che gli hashtag con elevati volumi di ricerca non sono necessariamente adatti a te. Perché alti volumi di ricerca implicano anche un’alta competizione. Quindi le probabilità che il tuo post venga scoperto usando questi hashtag è molto bassa.

Invece, scegli hashtag con volumi di ricerca decenti che massimizzino le tue possibilità di apparire nei post principali. Idealmente, utilizzare una combinazione di hashtag che variano nei volumi di ricerca da oltre 10.000 a 1 milione.

7. Ottieni un account aziendale

Se sei seriamente interessato a diventare un influencer di Instagram, devi far vedere la serietà. E niente fa un lavoro migliore di fare questo che avere un account aziendale. Ma quali sono i vantaggi del passaggio a un account aziendale?

Il vantaggio più importante è che con un account aziendale, hai accesso alle informazioni. Sarai in grado di visualizzare non solo i dati demografici dei tuoi follower, ma anche i post che ottengono un coinvolgimento migliore. Sarai anche in grado di vedere i giorni e gli orari che ti danno il miglior impegno. L’account aziendale focalizza l’attenzione sul business a cui punti. Infatti avrai anche la possibilità di pubblicare annunci pubblicitari. Puoi promuovere uno dei tuoi post, se lo desideri, per ottenere un ulteriore coinvolgimento.

8. Sfrutta le storie di Instagram

Le storie di Instagram sono probabilmente la cosa più influente in questo momento su Instagram. Sempre più utenti utilizzano questa modalità di condivisione e visibilità. Infatti, più di 200 milioni di utenti di Instagram le utilizzano ogni giorno. Questo strumento permette di far crescere i followers. Infatti, anche le persone che non sono i tuoi follower, possono scoprirti da Storie. Aggiungendo hashtag o posizione a Storie, puoi essere scoperto da più persone. E se hai più di 10.000 follower, puoi includere un link in uscita usando l’opzione “scorri verso l’alto” su Storie.

Puoi persino etichettare gli altri sulle tue storie e dare un messaggio agli altri account. Questo non è solo un ottimo modo di costruire relazioni ma anche di far crescere il tuo seguito. È infatti probabile che anche questi account restituiscano il favore. E questo significa che ottieni maggiore visibilità.

9. Impegnarsi in modo significativo

I social media sono fatti di persone e ogni cosa si basa sul modo in cui ti impegni nelle relazioni con le persone. L’engagement è uno dei fattori più importanti per aiutarti a diventare un influencer di Instagram. Quando qualcuno commenta le tue foto, assicurati di rispondere. Inoltre, restituire il favore gradendo e commentando i contenuti altrui.

Ecco un elenco di controllo che è possibile utilizzare per aumentare il coinvolgimento post:

  • Includi un invito all’azione nella didascalia
  • Pubblica in un momento in cui è probabile che tu ottenga il massimo impegno (utilizza le statistiche se hai un account aziendale per trovare i migliori orari)
  • Host omaggi e concorsi
  • Usa i sondaggi nelle storie di Instagram
  • Segui account simili e interagisci con i loro contenuti
  • Puoi utilizzare l’opzione “Esplora” su Instagram per trovare contenuti con cui puoi interagire. Inoltre, ora hai la possibilità di seguire gli hashtag in modo che i contenuti pertinenti vengano visualizzati nel tuo feed.

10. Contrassegnare i marchi pertinenti e contattarli

Ci sono in realtà due fasi per diventare un influencer di Instagram. Il primo, naturalmente, è far crescere i tuoi seguaci organicamente e coinvolgerli. Il secondo, e probabilmente più importante per alcuni, è fare finalmente soldi come influencer.

Quindi, una volta che sei riuscito a far crescere oltre 30 mila i tuoi follower e ad avere un impegno costante, inizia la tua attività. Il modo più semplice è taggare le marche pertinenti sulle tue foto per metterti nei loro radar. A volte i marchi dispongono anche di tali foto sul proprio account Instagram, offrendo una maggiore visibilità.

Puoi anche inviare messaggi diretti a marchi che ritieni siano rilevanti per la tua nicchia. Soprattutto, se li hai visti collaborare con altri influencer come te. Non è facile, ma potresti essere piacevolmente sorpreso dalle risposte.

Ci sono agenzie come Influencers Kings che si impegnano al posto tuo nel trovare e connetterti con marchi pertinenti. Per poter collaborare molti brand richiedono che tu abbia un certo numero di follower e poter partecipare alle campagne, non c’è un numero minimo predefinito, ma spesso la è utile stare sopra i 30 mila followers per avere più chance di essere considerati. Per questo Influencers Kings, oltre alla ricerca di collaborazioni con i brand su Instagram, si occupa della crescita del tuo profilo a 360°, dai contenuti media che pubblicherai, organizzando degli shooting fotografici appositi, alla ricerca degli hashtag giusti, al miglioramento visivo del profilo e alle varie metriche da usare nei colori e nei tempi di pubblicazione.

11. Non acquistare seguaci

Questo è un errore da principiante per aprire una strada facile verso il successo. I seguaci a pagamento non vanno bene. Se vuoi diventare un influencer di Instagram e guadagnare, onesta e naturale è la strada da percorrere. I follower a pagamento possono essere dannosi per la tua crescita perché questi follower non saranno abbastanza coinvolti dai tuoi post e dalle tue storie. Quindi il numero dei tuoi follower aumenterà senza alcun aumento sostanziale e reale.

Al contrario, influirà sul tuo tasso di coinvolgimento nei tempi lunghi, riducendo così le possibilità di collaborazione con i marchi.

Puoi rivolgerti a servizi come Influencerskings i quali ti permetteranno di sfruttare al meglio tutte le funzionalità di Instagram e ottenere il massimo dal tuo profilo con un impegno minimo da parte tua, incrementando follower reali.

37

Post Correlati

% Commenti (3)

Ciao vorrei capire meglio come funziona . Per questo preferisco essere contattata grazie ✌🏻

Mi potreste contattare?? @celineserafino avrei alcune domande da porvi grata di un riscontro porgo distinti saluti

Vorrei essere contattata

Leave a comment